L’Under 14 cede alla SPV, ma senza arrendersi mai

SCUOLA BASKET SAMOGGIA 1999 – SCUOLA PALLACANESTRO VIGNOLA 49 – 58 (12-17, 27-34, 34-46)

SBS: Vanzini (k) 2, Guicciardi 2, Vecchi, Pancaldi 8, Fontana, Palmieri 8, Moscardini 10, Lugli 14, Malferrari, Lorenzini, Mazzucchi 3, Trombelli 2. All. Consolini, Ass. Zavatta.

SPV: Lo Prete N. 5, Cofano 4, Lo Prete C. 4, Nardini (k) 16, Simoni 8, Piccinini 5, Leonelli 10, Barbieri, Garofani 6, Boschetti . All. Di Berardo, Ass. De Masi.

Terza partita di campionato per la nostra giovane Under 14, che domenica ha ospitato i pari età di Vignola.
La partita si apre con gli ospiti che spingono forte fin da subito portandosi in vantaggio, mentre a noi serve un po’ più di tempo per carburare.
Nel secondo quarto entriamo definitivamente in partita e riusciamo a giocare molto di contropiede sfruttando una buona difesa sulla palla. Vignola però si difende sfruttando i tanti (troppi!) rimbalzi in attacco che concediamo e chiude il parziale comunque avanti di due punti.

L’intervallo è soporifero per i padroni di casa, che al rientro subiscono sia in attacco che in difesa, lasciando punti facili e sprecando in attacco.
L’inizio dell’ultimo quarto è un proseguire del precedente fino a che, ormai oltre la doppia cifra di svantaggio, i nostri ragazzi vengono chiamati a reagire e a provare a giocarsela fino alla fine. Così sarà, e con un’ottima reazione sia individuale che di squadra cominciamo a rosicchiare punto su punto portandoci, ad un paio di minuti dalla fine, sino al – 5. Purtroppo la fretta è cattiva consigliera, e con poco tempo rimasto non riusciamo più a segnare, lasciando spazio a Vignola che si prende una meritata ma sudata vittoria.

Nonostante la sconfitta si è vista un’ottima prestazione dei nostri ragazzi, la migliore fino ad ora, che sono stati capaci di reagire con carattere di fronte ad una situazione difficile: segno di un maturamento caratteriale davvero molto positivo.

Prossimo impegno sarà in trasferta contro GB Insport venerdì 3 dicembre.

Under 14: sconfitta casalinga ma con buoni spunti

SCUOLA BASKET SAMOGGIA – F. FRANCIA PALL. 47 – 86

SBS: Vanzini (k) 2, Guicciardi, Vecchi, Pancaldi 4, Fontana, Palmieri 16, Battaglia 1, Lugli 14, Malferrari, Lorenzini 1, Mazzucchi 2, Trombelli 7. All. Consolini, Ass. Zavatta.

F.Francia: Veronesi 8, Pappadia 8, Biagi 2, Venturoli 9, Giovannitti 8, Petrillo 15, Guiducci 4, Guzzetti 9, Signaroldi 8, Marchignoli 5, Maccarone 2, Vacchi 8. All. D’Atri.

Gli Under 14 SBS cedono il passo alla forte Francesco Francia, uscendo dal campo sconfitti ma non senza considerazioni positive. Confrontandosi contro una delle candidate alla vetta della classifica i nostri ragazzi hanno giocato con intensità, e nonostante diverse disattenzioni difensive che ci sono costate molti punti, sono riusciti a segnare con convinzione dei buoni canestri.

Tutto sommato una buona prestazione, consapevoli di essere solo all’inizio di un lungo percorso da percorrere come squadra ma di essere già indirizzati sulla strada giusta.

La Serie B si impone a San Lazzaro

BSL – SBS Sisters 58 – 62 (16-13; 31-37; 42-47)

SBS: Diacci 6, Palmieri G. 13, Bortolani, Bernardini 1, Romoli ne, Tartarini 7, Senn, Venturi 2, Alboni, Cattabiani 2, Grandini 8, Melloni 23. All. Palmieri Ass. Consolini, Cavani.
BSL: Conte 2, Evangelisti 6, Camapalastri, Villa 4, Colli 13, Averto 13, Nanni, Talarico 15, Grassi 2, Costabile 2, Righi 1. All. Dalè Ass. Gori

Arbitri: Forconi Mattia di Faenza e Cieri Antonio di Ravenna.

Note: usciti per falli Grandini e Colli, tiri liberi BSL 17 su 25; SBS 11 su 22.

Importante vittoria esterna per la nostra prima squadra, contro una coriacea BSL, che al termine di una partita caratterizzata da parziali e controparziali si porta a casa il referto rosa dopo 4 sconfitte.

Una spenta Serie B lascia il passo a Cavezzo

SBS Sisters – Basket Cavezzo 65 – 71 (17-10, 35-34, 46-54)

SBS: Diacci, Melloni 11, Bortolani, Bernardini 7, Palmieri 19, Venturi 2, Tartarini 12, Alboni 2, Cattabiani 4, Senn 2, Grandini 6, Ronchetti ne. All. Palmieri. Ass. Consolini, Cavani.

Under 14, sconfitta al debutto

Antal Pallavicini – Scuola Basket Samoggia 1999 65 – 34 (19-2, 18-8, 16-6)

Pallavicini: Petrolo, Alorara, Gnudi 6, Gavina 20, Argentieri 8, Radighieri (k) 14, Mazzola 5, Tacchini 3, Dano 6, Dall’Omo 3, Bauleo, De Mola. All. Paggetti.

SBS: Vanzini (k) 4, Guicciardi, Vecchi, Fontana 2, Palmieri 6, Moscardini 16, Urrazza, Malferrari, Lorenzini, Mazzucchi, Trombelli 6. All. Zavatta.

Domenica 14/11/21 alle 16.30 è iniziata l’avventura nel mondo della pallacanestro per i nostri u14. L’impatto non è stato semplice perchè abbiamo trovato di fronte a noi una squadra (la Antal Pallavicini) decisamente più pronta sotto ogni punto di vista. Il risultato finale dice 65-34 per i ragazzi di Bologna, risultato frutto di una seconda parte di gara che ci ha visto resistere ed in parte rimontare lo svantaggio accumulato nei primi minuti. Ed è proprio questa seconda parte che ci trasmette buone sensazioni per il futuro. Futuro che potrà essere migliore solo grazie a tanto serio lavoro.

Serie B: la rimonta si ferma sul più bello

Finale Emilia – SBS 61-59

Diacci 2, Melloni 15, Bortolani, Bernardini 9, Palmieri 16 G., Venturi 2, Tartarini 7, Alboni, Cattabiani 2, Grandini 5, Baietti, Ronchetti 1. All. Palmieri L., Ass. Consolini.

Sconfitta amara per le Sisters, che dopo essere state oltre la doppia cifra di svantaggio per gran parte della gara danno vita ad una grande rimonta, che purtroppo si spegne sul tentativo di pareggio allo scadere dei 40 minuti.

Serie B, con la Magika non c’è gara

Potrebbe essere un'immagine raffigurante una o più persone e spazio al chiuso

SBS Sisters – Magika Pall. 51 – 83 (18-26; 27-44; 42-64)
SBS: Diacci, Melloni 12, Cavallieri, Bortolani, Bernardini 4, Palmieri G. 12, Venturi, Tartarini 6, Alboni 2, Cattabiani 9, Grandini 4, Baietti 2. All. Palmieri L., Ass. Consolini.
Castel San Pietro: Caprara, Zarfaoui 6, Roccato 3, Venturoli 4, Rosier 20, Zuffa 4, Parrinello 10, Dall’Aglio 1, Melandri 20, Bassi 5, Curti, D’Agnano 10. All. Martinelli.

Nulla da fare per le Sisters che non riescono a contenere il divario fisico e tecnico delle avversarie.

Sconfitta all’overtime per la Serie B

Potrebbe essere un'immagine raffigurante una o più persone, persone che praticano sport e spazio al chiuso


Libertas BkRosa Forlì – SBS 73-65 dts. (15-18; 34-36; 49-51; 61-61)

SBS: Diacci, Melloni 10, Cavallieri 4, Bortolani, Bernardini 6, Palmieri 23, Venturi 4, Tartarini 6, Cattabiani 6, Grandini 4, Baietti 2, Ronchetti. All. Palmieri, Ass. Consolini.

Libertas Forlì: Guidi, Giorgetti 4, Balducci ne, Valensin 18, Vespignani 17, Montanari 8, Pieraccini 7, Chiabotto 11, Ronchi 6, Balestra, Morsiani 2. All.Montuschi.

Arbitri: Volgarino Riccardo di Imola e Vaccarella Andrea di Bologna
Note: tiri liberi Forlì 5 su 10; SBS 7 su 13, uscita per 5 falli Grandini.

Le ragazze di coach Palmieri cedono solo ai supplementari in una combattuta partita contro una delle candidate alla promozione di categoria.

Serie B, buona la prima vs BSL

Potrebbe essere un'immagine raffigurante una o più persone, persone in piedi e spazio al chiuso
SBS 65 – BSL 54 (22-11; 36-23; 46- 35)

SBS: Diacci 3, Melloni 7, Cavallieri 2, Bortolani 2, Bernardini 4, Palmieri 16, Venturi, Tartarini 3, Alboni 2, Cattabiani 4, Grandini 21, Baietti. All. Palmieri, vice. Consolini

Arbitri: Guizzardi Andrea e Picardo Davide di Bologna

Si ferma ad un passo dal titolo la cavalcata delle Under 16F

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 14 persone, persone in piedi, spazio al chiuso e il seguente testo "SBS 23 28 SBS 30 SBS SBS 38 35 SBSSBS 14"

Finale Interregionale (Emilia Romagna/Marche) sul neutro di Castenaso (BO)

SBS Sisters – Peperoncino BK 58-60 d.t.s. (11-9, 33-20, 39-40, 49-49)

SBS: Diacci 8, Mazzanti, Bortolani 4, Albertini, Palmieri 23, Carmina, Cattabiani 14, Scandellari, Betti, Sciarabba, Bellucci 2, Monti 7. All. Palmieri. Ass. Vincenti, Cavani.
Peperoncino BK: Cavicchioli 3, Secchiaroli, Castelli 22, Rorato 2, Accardi, Ferrari, Daidone, Cavalli 13, Albieri 10, Cere’ 1, Grandi 7, Mandini. All. Brocchetto. Ass. Guccini.

Onore ai vincintori, un grande applauso alle nostre ragazzeche escono deluse dal risultato ma vincitrici per il percorso che le ha portate ancora una volta all’ultimo step per vincere un titolo. Dobbiamo essere veramente orgogliosi di questo super gruppo che ha dimostrato in un’annata sportiva a dir poco assurda e complicata una grande passione e un impegno straordinario per cercare di andare oltre alle difficoltà ambientali. Allenamenti a temperature glaciali nel parcheggio della palestra o sulla pista di atletica tra novembre e Gennaio e poi appena possibile in palestra con tamponi settimanali…. Brave ragazze, continuate su questa strada e lo sport vi e ci continuerà a regalare grandi emozioni.